We just released a Feb. 5 '89 prototype of DuckTales for the NES!
If you'd like to support our preservation efforts (and this wasn't cheap), please consider donating or supporting us on Patreon. Thank you!

Final Fantasy

From The Cutting Room Floor
Jump to navigation Jump to search
This page is a translated version of the page Final Fantasy and the translation is 100% complete.
Other languages:
English • ‎italiano • ‎日本語 • ‎한국어

Schermo del Titolo

Final Fantasy

Sviluppatore: Square
Publisher: Square (JP), Nintendo (US)
Piattaforma: NES
Rilasciato in Giappone: 18 Dicembre 1987
Rilasciato negli Stati Uniti: 12 Luglio 1990


GraphicsIcon.png Questo gioco ha grafiche inutilizzate.
TextIcon.png Questo gioco ha testo inutilizzato.
RegionIcon.png Questo gioco ha differenze regionali.
PiracyIcon.png Questo gioco ha metodi antipirateria.


L'ultimo gioco prodotto da Square. Dopo la sua pubblicazione, infatti, la casa produttrice fallì e da allora non se ne seppe più nulla. O forse no.

Minigioco segreto

Farò qualcosa che mi terrà occupato durante la traversata.

Dopo aver ottenuto la nave, premendo A + B 55 volte si avvierà un puzzle che, una volta completato, ricompenserà il giocatore con 100 Gil.

Testo inutilizzato

Alla fine del "copione" della storia, la versione americana contiene dei testi apparentemente utilizzati in una versione più vecchia del gioco.

?…<END>
chi?…<END>
c'è qualcosa di…
Malvagio?…<END>
Chi ha disturbato il mio sonno?
Io, KARY, non vi darò mai la forza del FUOCO. Brucerete tra le mie fiamme!<END>
La sfera del DEMONE sta prosciugando le acque.
Oh, oh, oh…
Voi sciocchi osate sfidare me, KRAKEN, il DEMONE dell'Acqua?!<END>
La sfera del DEMONE emette dei fulmini... Dunque siete giunti fin qui... io ,TIAMAT, la DEMONESSA del Vento, sarò colei che terminerà il vostro viaggio.<END>
Cosa? Sai parlare l'elfico?<END>
A terra c'è una lastra di pietra... All'improvviso percepisci un'aura malvagia!<END>

Sebbene molti di questi dialoghi appaiano anche nel gioco originale, alcuni sono stati soggetti a modifiche. Un esempio è Kary (Marilith dal remake per PlayStation in poi): essa, nel dialogo inutilizzato, si rifiuta di consegnare agli eroi una fantomatica "forza del Fuoco", quando nella versione finale afferma: "Io, KARY, vi mostrerò la forza del Fuoco, e brucerete tra le sue fiamme!!". Molto probabilmente, "non vi darò" è stato semplicemente un errore di traduzione corretto in seguito. Eppure, questo testo si è infine rivelato essere la traduzione letterale della versione giapponese.

Per la maggior parte di questi testi, il carattere di nuova riga è 01 (come nella versione giapponese) anziché 05 (come nel resto della versione americana).

Grafica inutilizzata

Il proibizionismo ha colpito anche questo mondo...

L'insegna di questo pub esiste in entrambe le versioni, sebbene nessun'altra insegna nella versione definitiva utilizzi tiles di misura 16x8. Il sequel, che introdurrà i pub come luogo accessibile, utilizzerà tiles di misura 16x16.

:o

Questo personaggio si trova accanto alla grafica per le sfere nel menu principale. Qui è stato possibile mostrarlo utilizzando il set di colori delle finestre di dialogo.

Che sia il volto di un demone arrabbiato?

Assieme alle sfere sono stati trovati questa specie di scudo e un'icona raffigurante una stella.

Anti-pirateria

La routine presente in 0x3CFCB, eseguita durante le transizioni da un'area qualunque alla mappa del mondo, prende dall'intro il checksum del testo "PROGRAMMATO DA NASIR" ( 0x37B1A-0x37B34). Se è stato modificato, il gioco estrae i primi tre valori dalla pila di dati ed esegue un RTS, impostando il contatore del programma su un valore arbitrario e bloccando efficacemente il gioco. Una protezione e un metodo simili di arresto intenzionale vengono utilizzati in Dr. Mario.

La donna invisibile di Cornelia

Principessa! Il pavimento mi ha detto che ci stavate cercando!

Giunti in questo esatto punto del castello di Cornelia, se si interagisce verrà mostrato a schermo un messaggio, che cambierà dopo aver ottenuto il Liuto. Questo NPC è programmato per apparire in questa stanza, sebbene esso non vi sia stato effettivamente posto. Ciò impedisce che venga mostrato il suo sprite (ovvero quello di una donna comunemente visibile all'interno delle città). Quest'errore è presente anche nella versione nipponica originale. Piuttosto che correggere l'errore, i programmatori decisero di eliminarla totalmente dai successivi remake.

Differenze regionali

Hmmm...
Da fare:
Inserire completamente quali tra queste differenze sono anche presenti in FFI-II.

La versione americana corregge qualche piccolo errore commesso nella versione originale. Tali correzioni saranno apportate anche alla compilation per Famicom Final Fantasy I-II e ai successivi remake.

Menù di avvio

Japan US
Final Fantasy I(JP)-start menu.png Final Fantasy I-start menu.png

Nel menù di avvio della versione americana sono state aggiunte le informazioni del copyright.

Schermo del titolo

Japan US
Final Fantasy I(JP)-title.png Final Fantasy I-title.png

La grafica è stata modificata per far posto alle informazioni sul copyright di Nintendo. Tale modifica consiste in schemi di colori aggiunti artificialmente dal logo del titolo (pixel rosa e blu) all'erba e agli alberi. Inoltre il simbolo del copyright è stato regolato e il logo del titolo ha ricevuto il proprio marchio di fabbrica. Per chissà quale motivo, l'altezza di tutte le finestre di dialogo è stata ridotta, lasciando in cima uno spesso bordo nero.

Modifiche delle mappe

Nell'ultimo dungeon della versione originale, le colonne dell'ultimo piano formavano un pentacolo, che nella versione americana è stato trasformato in un triangolo. Sempre sullo stesso piano, gli incontri casuali sono stati disabilitati, sia per dare un po' di tempo al giocatore per prepararsi alla battaglia finale, sia perché altrimenti poteva capitare di imbattersi in un incontro nel bel mezzo del dialogo con il boss finale.

Modifiche grafiche

Architettura delle aree

Japan US
+ <3

Diversamente dalla versione giapponese, quella americana ha sostituito delle cliniche alle chiese a causa della politica di Nintendo nei confronti delle immagini religiose. Ma poiché tali cambiamenti sono stati apportati solamente a livello del CHR, alcune versioni americane possono presentare comunque delle chiese. Lo stesso problema vale per il nuovo segno, che raffigura un cuore, poiché i suoi set di colori non vennero mai alterati.

È interessante notare che, diversamente dal campanile, la croce presente sul tetto della chiesa non appare in gran parte dei remake.

Japan US
Tra i piccoli cambiamenti vi è la rinominazione di G in Gil. Dov'è finito il mio cappello?

Le modifiche vennero apportate anche all'interno di suddetti edifici.

Grotta della terra (Japan) Grotta della terra (US)
Cavolo che fantasia, davvero. L'immagine parla per sé.
Grotta del ghiaccio (Japan) Grotta del ghiaccio (US)
È interessante notare che questo non è esattamente lo stesso della croce sopra. Ma questo è lo stesso candelabro.
Fortezza volante (Japan) Fortezza volante (US)
Ebrei nello spazio Triangoli... futuristici!

Queste tre "mattonelle" presentavano nella versione originale, rispettivamente, due croci e una stella di Davide, e vennero prontamente sostituite.

Nemici

Japan US
<GoldS> Quei tre pixel sono molto sexy! Aww

Lo sprite della Medusa venne modificato aggiungendole un top. Tale modifica venne poi apportata anche alla Medusa terrena.

Japan US
Ammira! Occhio malocchio!

L'Occhio maligno (conosciuto come "EYE" nella versione NES americana e "BEHOLDER" in quella nipponica) è stato completamente ridisegnato per evitare problemi di copyright con TSR, l'allora proprietario di Dungeons and Dragons. Tali modifiche interessarono anche il Necrocchio, conosciuto nella versione originale come "PHANTOM". Il design originale di questo mostro venne utilizzato poi in tutti i remake.

Classi

Japan US
FF1J-Fighter.png FF1U-Fighter.png
Japan US
Sembra un pochino... sgonfia Anche fuori dalle battaglie continua ad assomigliare a Klansman

Le animazioni di pericolo del Guerriero e della Maga bianca sono state lievemente modificate.

Japan US
FF1J-Ninja.png FF1U-Ninja.png

Le animazioni di vittoria/magia del Ninja sono state modificate affinché le sue gambe non si muovessero.

Japan US
Vatti a tagliare i capelli, stupido hippy! Dovrebbe tagliarsi lo stesso i capelli...

Il Supermonaco, com'era conosciuto in Giappone, nella versione americana vede i suoi capelli accorciarsi e il suo pizzetto allungarsi, oltre che cambiare il suo nome in Maestro.

Japan US
FF1J-RedWizard.png FF1U-RedWizard.png

Dello Stregone rosso ha subito qualche lieve modifica il suo mantello e la sua animazione di camminata: nella versione originale infatti, durante quest'ultima, capitava che per qualche frame scomparisse del tutto.

Japan US
FF1J-WhiteWizard.png FF1U-WhiteWizard.png

La testa della Strega bianca è stata spostata a destra di un pixel, così come la sua mano sinistra.

Armi

Japan US
FF1J-Swords.png FF1U-Swords.png

La grafica di molte spade è stata leggermente alterata.

Menù degli oggetti

FF1-itemicons.png

Gran parte degli oggetti hanno ricevuto delle icone affinché venissero meglio distinti tra di loro. Inoltre, capitava spesso che il nome inglese degli oggetti superasse il limite di caratteri consentiti. È interessante notare che le icone sono poste dopo il nome, contrariamente a quanto accadrà nei titoli futuri.

Colori dei testi

Japan US
4, Stocco inutile, non ti uso più! Quest'oggetto lo sto disequipaggiando, scambiando o buttando? NON LO SO!!!

Nella versione giapponese, il nome delle armi e delle armature presentano normalmente una tonalità beige, che diventa rossa quando l'oggetto in questione viene selezionato. Anche se tecnicamente vale lo stesso per la versione americana, i set di colori sono stati impostati in bianco, cosa che li rende indistinguibili dai testi normali. Si pensa che ciò sia stato fatto poiché i traduttori non sapevano o non volevano ripristinare la grandezza della finestra affinché essa potesse accogliere parole inglesi intere, spesso più lunghe di quelle giapponesi.

Formazioni di battaglia

Alcune formazioni sono state modificate nella versione americana per correggere uno strano glitch che corrompeva i colori dei nemici. Gli unici mostri ancora soggetti a tale glitch sono i Troll di mare.